Crea sito

La Scuderia

La scuderia da dietro le quinte svolge un lavoro fondamentale di preparazione alla Giostra della Quintana.

Il Rione Cassero, negli anni dal 1987 al 2003, ha avuto una scuderia propria con la sede nell’attuale scuderia del Rione Spada.

Dal 2003 in poi con l’acquisizione del cavaliere Luca Innocenzi, il rione ha chiuso la propria scuderia in quanto Luca Innocenzi ne possedeva una propria.

Con la venuta di Francesco Scattolini anche se il Rione non aveva più la sua scuderia, non è stato un problema in quanto Francesco aveva una scuderia propria e funzionale, infatti, questo non ha mai influito sulle prove finali dei cavalieri che hanno corso con il nome di “Pertinace“.

Nel 2015 nel panni del “nuovo pertinace” c’è Riccardo Raponi, cavaliere marchigiano, con a disposizione cinque cavalli (Road To Heaven, Golden Brazil, No Force No Party, Pam Hall e Nuvola Notturna) provenienti dalle scuderie di Fabrizio Foglia, con sede nelle marche.

Nel 2016 il portacolori del Rione Cassero prende il nome di Marco Remoli ed avrà a disposizione 4 cavalli della scuderia Gran Ducato di Firenze di Alessandro Nencini e sarà seguito anche dal cavaliere veterano Lucio Antici.

A fine 2017 il consiglio ha approvato all’unanimità la scelta proposta dalla commissione tecnica di riprendere Luca Innocenzi come portacolori. Luca ha già portato tre palii al rione: nel 2007, 2008 e 2011 in sella a Naval War e Torta di Mele. Il Pertinace può contare sul parco cavalli della scuderia del papà Roberto Innocenzi e della collaborazione del veterinario Umberto Ricci,  nonchè dei tecnici Paolo Margasini e Simone Bocci.