Crea sito

Il Rione

Il rione Cassero comprende il territorio occupato in passato dai Rione Spavagli, Fonte del Campo e De’Franceschi.
Attualmente occupa il cuore di Foligno a pochi passi da Piazza San Domenico, la più antica della città e centro di intensa vita religiosa in epoca medievale. Qui si trova la meravigliosa Chiesa di S. Maria Infraportas, del XII secolo, che conserva ancora il nucleo originale di edificazione risalente agli albori del Cristianesimo.
Uscendo dal portico a quattro colonne, i confini del rione si allungano sulla destra fino ad abbracciare il Parco dei Canapè, appoggiato sulle mura che guardano Montefalco. Percorrendo le suggestive e strette vie di questa parte di Foligno sembra che il tempo si sia di colpo fermato.
Stendardi e bandiere gialle con la Torre Merlata prendono per mano il visitatore fino ad arrivare in via Cortella, sede del rione e della Taverna del Leon d’Oro.
Qui il popolo del Cassero si ritrova, qui nascono idee e speranze, qui vengono custoditi i ricordi tra cui per primi i palii conquistati.
Il rione Cassero fa parte dell’Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno.









La Taverna

La prima Taverna della Quintana di Foligno venne aperta dal Rione Cassero verso la fine degli anni ’60 nei locali del Palazzo ‘Gentili – Spinola’ in Via Mazzini. Quella taverna è considerata dai Folignati e dai Turisti la tipica taverna del 1600. Oggi la taverna del Rione Cassero si trova in un immobile di proprietà dell’Ente Autonomo Giostra Quintana sito in via Cortella, 26 nelle vicinanze di P.zza S. Domenico ed il Parco dei Canapè. La superficie complessiva è di oltre m2 400. Le sale da pranzo poste a piano terra hanno il soffitto costituito da una struttura a volte con mattoni a faccia vista . Al piano terra troviamo i locali cucina – dispensa – pulizia stoviglie – bagno. La cucina dotata di camino per la cottura alla griglia della carne e delle verdure ed inoltre vi troviamo tutte quelle attrezzature necessarie per renderla idonea per la ristorazione.

Al primo piano vi è ubicato anche il salone per i banchetti barocchi, dedicato a “Pazosu de Zamaglia“:

    

Al secondo piano vi sono due appartamenti cosi’ utilizzati:
– Lato Destro: sartoria – sale costumi – sala delle armi – bagno
– Lato Sinistro: sala dei pali – sala riunioni – segreteria – bagno

La Cucina:

in aggiornamento…

Tutti i clienti vengono accolti con entusiasmo e cortesia dalle nostre splendide popolane e coinvolti nell’atmosfera Quintanara!